Il punto d’appoggio del Sajunché

Proprietà: CAI sezione di Varallo

Metri 2047 slm
Alpe Sella Alta
Posti: 12 – Locale invernale: no

Dormitorio con letti a castello.

Contatti: 016351530 CAI Sezione di Varallo
E-mail: [email protected]

Apertura

Capanna non custodita e sempre aperta. Si consiglia il sacco a pelo. Provvedersi alla legna per la stufa.

La Sezione ha adibito a Punto di Appoggio la casera dell’alpe Sella Alta. L’interno è un locale cucina con pentole per preparare del cibo caldo e dormitorio con letti a castello. Deposito legna, da raccogliere nei dintorni o lungo la salita, nel locale.
Il locale è sempre aperto, acqua a circa 150 metri.

Si raggiunge:
Da Mollia in ore 3.30, itinerario 83
per la frazione Piana Fontana per ripido sentiero passando per gli alpeggi Selletto e Bulei in circa ore 3,30.

Da Fervento ore 3.30, itinerario 380
per gli alpeggi di Casarolo e Ghiaccio in circa ore 3,30.

La baita dell’alpeggio Sella Alta è stata donata dalla famiglia Maggioni in ricordo del figlio Marco, caduto nelle vicinanze e dal Cai adibita a Punto d’Appoggio nel 1998.

Attenzione: capanna non custodita.

Itinerari, escursioni, traversate o ascensioni possibili

Traversate :
I due sentieri di accesso costituiscono una traversata tra la Valle Grande del Sesia e la Val Sermenza, per la Sella Alta del Sajounché. Superando il Monte Sajunché è possibile scendere a Rima San Giuseppe.

Ascensioni:
Alla Cima del Sajunché m 2344.